Home » All'estero » Chiuso finalmente “Silk Road”, regno del traffico illegale

Chiuso finalmente “Silk Road”, regno del traffico illegale

chiuso silk road

Qualche mese fa avevamo pubblicato un articolo agghiacciante sul funzionamento di Silk Road, un sito internet di vendita illecita su cui venivano offerti più di 4.400 tipi di droghe diverse in maniera completamente anonima e a basso prezzo. Ai tempi sembrava che il sito fosse impossibile da sorvegliare, vista la sua posizione nella cosiddetta ‘Dark Net’, un mondo parallelo creato appositamente per i traffici illegali online a cui si accede solo attraverso ‘Tor’, un software che garantisce la massima privacy e sicurezza online.

Pare invece che l’autorità americana sia riuscita a bloccare gran parte di questo traffico, chiudendo la piattaforma principale, Silk Road e arrestando il proprietario. Ross William Ulbricht è stato arrestato a San Francisco con l’accusa di traffico di narcotici e riciclaggio di denaro. Sono stati confiscati 3,6 milioni di dollari e si stima che il traffico del sito, operativo dal 2011, si aggirasse attorno ai 1.900.000 $ al mese.

Questa maxi-operazione rappresenta un grande passo avanti per la lotta contro i traffici illeciti, sebbene il Dark Net nella sua vastità presenti ancora alcune minacce.

 

L’Associazione Narconon Sud Europa si occupa di prevenzione all’uso di droghe attraverso conferenze fatte nelle scuole e non solo, per informare più gente possibile riguardo ai reali pericoli delle droghe.

Per informazioni sui nostri interventi chiamare il numero: 02-36589162

Oppure visita il sito: www.narcononsudeuropa.org

 

 

Fonte:

http://www.lastampa.it/2013/10/02/esteri/blitz-dellfbi-chiuso-silkroad-il-mercato-nero-della-rete-UsIWqeeyy9qf2N8uHp77tK/pagina.html

 

Leave a Comment