Home » Cobret

Cobret

COS’È IL COBRET? 

Il cobret è una delle forme in cui si presenta l’eroina. In particolare si tratta di eroina allo stato grezzo, ricavata dagli scarti del processo di produzione di tale sostanza. La singola dose di cobret contiene dal 15 al 25% di sostanze psicoattive. A differenza dell’eroina, il cobret si fuma, non si inietta e crea una dipendenza molto più drammatica.

Nonostante non se ne parli molto, il cobret è una sostanza molto pericolosa, che crea una forte dipendenza sia fisica che psicologica sin dai primi utilizzi. La sua diffusione in Italia parte dalla città di Napoli, dove prende piede a basso costo sul mercato delle sostanze illegali.

COME SI PRESENTA?

Il cobret ha l’aspetto di una polvere simile allo zucchero di canna. Viene venduto quasi sempre in palline marroni. Viene bruciato e la combustione dà origine a dei fumi dall’aspetto simile alla coda di un drago o ad un serpente (il Cobra, da qui il nome). La persona dunque insegue i vapori con una cannuccia, inalando la sostanza. Gli effetti sono gli stessi dell’eroina e sotto alcuni punti di vista sono anche peggiori. Per intenderci, si può dire che il cobret sta all’eroina come il crack sta alla cocaina.

Spesso il cobret viene mescolato con altre sostante (ad esempio barbiturici) per prolungare l’effetto. Questo però ne aumenta notevolmente la pericolosità.

DANNI A BREVE TERMINE 

  • funzioni mentali annebbiate
  • dipendenza mentale e fisica e astinenza
  • depressione respiratoria
  • nausea e vomito
  • morte per collasso o arresto cardiaco

DANNI A LUNGO TERMINE

  • perdita della memoria e delle prestazioni intellettive
  • perdita dell’appetito
  • depressione
  • insonnia o sonnambulismo
  • grave carie dentaria
  • piorrea
  • stitichezza
  • sudori freddi
  • indebolimento del sistema immunitario
  • collassi vascolari, ascessi e infezioni dei vasi sanguigni e delle valvole cardiache
  • pustole sul viso
  • ridotta capacità sessuale
  • disturbi mestruali
  • malattie respiratorie e tubercolosi
  • artrite
  • epatiti e HIV
  • paralisi
  • coma
  • morte per collasso o arresto cardio-circolatorio

ASTINENZA

Le crisi di astinenza da cobret possono essere molto violente con dolori intensi e disturbi per diversi giorni. I primi sintomi appaiono dopo 8-16 ore dall’ultima assunzione e vanno avanti aumentando fino alla scomparsa attorno al quinto/ottavo giorno. Il desiderio compulsivo della sostanza è molto forte in questa fase. Anche in seguito permangono sintomi lievi come insonnia ed irrequietezza che possono protrarsi anche per mesi e portano la persona a ricadere nell’uso della droga.

Alcuni dei disturbi che si possono manifestare in astinenza sono:

  • ansia
  • tremori
  • senso di caldo e freddo
  • crampi muscolari
  • sbadigli
  • lacrimazione
  • midriasi
  • nausea/vomito
  • diarrea
  • insonnia