Home » Educare

Educare

E’ importante passare del tempo coi propri figli, ascoltarli e parlargli

 

• Come si può impedire ai figli l’uso di droghe?

• Quali sono i sintomi dell’uso di droghe?

• Quali sono i metodi di prevenzione più efficaci?

• Cosa fare se un adolescente usa droghe?

Oggi, queste sono soltanto alcune delle domande a cui gli adulti sono chiamati a rispondere e la nostra missione consiste proprio nel fornire loro informazioni utili e metodi efficaci per tenere i giovani lontani dalla droga. Nell’attuale società, i ragazzi sono bombardati da una quantità d’informazioni false sulla droga. Molti loro coetanei e diversi media cercano di spingerli al consumo ed il messaggio che ricevono è quello del “massimo risultato con il minimo sforzo” e l’idea che non si debba lavorare molto per ottenere ciò che si vuole. Spesso questo atteggiamento lascia loro poche ambizioni e la sensazione che non ci sia molto per cui darsi da fare, nella vita. La droga si può usare come “soluzione” alla noia o al senso d’inutilità che un ragazzo potrebbe provare. I rischi connessi all’uso di droga possono addirittura rendere la vita nuovamente eccitante, per un po’. La pubblicità martella i ragazzi tutto il giorno: “bevi quello”, “fuma questo”, “prendi quella pastiglia per eliminare subito quel dolore”, eccetera. Dall’altra parte, con la stessa enfasi, si dice che loro non dovrebbero prendere droghe, bere alcolici o fumare. Una contraddizione continua, questa, che disorienta. Aiutare i giovani a raggiungere una buona comprensione individuale di cosa siano davvero le droghe e l’alcol, può letteralmente salvar loro la vita e far risparmiare alla società, in futuro, una quantità enorme di denaro e di guai. I punti fondamentali per tenere i nostri ragazzi lontani dalla droga sono:

CONOSCENZA, RESPONSABILITÀ E CONTROLLO

Se un ragazzo ha una buona conoscenza di cosa sia davvero la droga e di quali effetti crei su una persona, allora può prendere responsabilità per le proprie azioni, prendere decisioni assennate ed assumere controllo per la propria vita e per quella dei propri amici restando libero dall’uso di droghe. È difficile essere responsabile di qualcosa o controllarla senza averne la CONOSCENZA. È folle cercare di controllare qualcosa, anche se la si conosce, senza assumersene RESPONSABILITÀ.
È penoso essere responsabile per qualcosa che magari conosciamo, ma su cui non possiamo avere alcun CONTROLLO.
Questi sono i punti chiave grazie ai quali si possono tenere i ragazzi liberi dalla droga. Se affronterai qualsiasi situazione relativa alla droga in cui ti troverai coinvolto sulla base di questi tre elementi (aumento della conoscenza, aumento della responsabilità ed aumento del controllo e poi ancora più conoscenza, più responsabilità e più controllo) è molto probabile che avrai successo.

Come mi devo comportare se i miei figli mi fanno domande sulle droghe?

Innanzitutto i genitori dovrebbero acquisire familiarità e confidenza con le informazioni vere sulle droghe, per essere preparati a rispondere ad eventuali domande. Un modo semplice con cui i genitori possono affrontare l’argomento con i propri figli e domandare loro: “cos’hai sentito di positivo riguardo alle droghe..?” È molto importante ascoltare la risposta senza interrompere. Essere attenti nonostante ciò che lei o lui dica. L’importante è essere pazienti, ascoltando con interesse. Quando avrà finito di raccontarvi tutte le cose positive che ha sentito sulle droghe, ditegli “Grazie” oppure “Ho capito”, per ciò che vi ha appena detto. Questo aiuta il ragazzo ad avere maggiore confidenza nel parlarvi di questo argomento. Dopo che vi ha parlato delle cose positive che ha sentito riguardo alle droghe, cominciate a dargli le informazioni corrette. Il genitore deve sempre ricordarsi che il ragazzo farà la sua scelta in base a quanto sente dire. Se il ragazzo vi pone una domanda alla quale non sapete rispondere, è molto importante evitare di rispondere tanto per dare una risposta. I genitori devono essere sinceri con il figlio. Devono fargli sapere che non conoscono la risposta, ma che s’informeranno a riguardo. Non si può pretendere che un genitore conosca un soggetto che in realtà gli è sconosciuto.

La miglior cosa è la sincerità.

I ragazzi credono molto nell’onestà e la apprezzano. Queste informazioni vengono dall’esperienza diretta con i ragazzi, che continua da oltre trent’anni. Parlando chiaro si riesce a stabilire il miglior rapporto possibile con i ragazzi, ottenendo il loro interesse per l’argomento.

Contattaci subito!!! 02-36589162