Home » Successi

Successi

Oltre ai ringraziamenti delle scuole, un’altra cosa che ci sta molto a cuore è l’opinione degli studenti a cui parliamo. Per questo motivo a volte chiediamo loro di scrivere un pensiero riguardo alle nostre conferenze, alle droghe e a quello che hanno capito dall’intervento.

Qui di seguito alcune testimonianze raccolte recentemente:

“Credo che questo incontro sia stato molto interessante, perchè oggi l’alcol, la droga, il fumo…. sono problemi molto gravi che purtroppo affliggono la società; e ciò che è necessario e importante per noi è assumere un atteggiamento determinato, stando quindi lontani da queste, si possono definire “bestie” che ci rovinano solo la vita. Una cosa che mi ha colpito di più di questo incontro è la frase che ha pronunciato la ragazza di questo incontro: “Non smettere di sognare, però i nostri devono essere sogni puliti.”

Classe  terza media; S. Alessio Siculo; sesso femmina


“Io penso che questa lezione sulla droga sia stata molto istruttiva perchè ci ha aperto gli occhi su quanto il mondo sia crudele e senza scrupoli. La cosa che mi ha particolarmente colpito è stata quando Cecilia ci ha parlato delle amicizie e del fatto che i genitori sono la base. Io sono della stessa idea.”

Classe terza media; Media di Rina; sesso femmina


“Sono un ragazzo di 13 anni e onestamente sono rimasto proprio colpito da questo colloquio, ma soprattutto dalla praticità della ragazza che ci ha parlato dell’alcolismo, del fumo, e delle droghe. L’argomento che più mi è rimasto impresso è di quando, interagendo con noi, eravamo alcuni di noi alunni e degli anti corpi. Inoltre mi è pure piaciuto l’esempio che ci ha fatto, e quello che la droga è un tunnel senza uscita. Grazie ai consigli dell’operatrice, io ho capito un bel pezzo della mia vita che fin’ora mi ero offuscato da tutte le “cretinaggini” che dicevano i miei “amici” più grandi. Ad esempio che la droga è buona, che ti fa sentire bene e che la canna è una sigaretta come tutte le altre.”

Classe terza media; S. Alessio Siculo; sesso maschio


“Le informazioni ottenute in questo incontro sono state utili  per non entrare nel tunnel della droga. Ringrazio Manfredi e Cecilia di questo incontro che mi servirà nel corso della mia vita. GRAZIE!”

Classe terza media; Istituto  Scolastico Guagnano; sesso femmina


L’istituto comprensivo B. Brin di Terni, ha incluso nei ringraziamenti un riassunto delle opinioni espresse da alcuni alunni all’interno dei loro testi in seguito alla conferenza . Li riportiamo qui sotto con grande orgoglio!

“…per esempio alcune persone prendono le droghe perchè cercano delle soluzioni per i problemi che hanno. Ma se c’è un problema, c’è anche una soluzione che non può essere trovata con la droga.”

Kirandeep


“…gli effetti di queste sostanze sono più o meno simili: diventi matto, rubi, uccidi, ti addormenti, hai sempre meno voglia di vivere… consiglio a tutte le scuole di aderire a questo progetto di informazione, perchè ci salva. “

Alessandra


“…Sandro ha iniziato a spiegare portando l’esempio di un tal Sandrino (che poi si è scoperto essere il nostro oratore)… La lezione si è rivelata, contro ogni aspettativa, un’esperienza piacevole e significativa, perchè ha saputo esporre a noi ragazzi il problema della droga in un modo diverso e per certi versi più efficace di come lo avrebbe potuto fare un medico. Sandro è riuscito a coinvolgerci in modo semplice e spiritoso. L’unico dato negativo è il fatto che l’incontro sia durato troppo poco.”

Aurora


“…quello che questo ragazzo ci ha ripetuto è stato di non iniziare assolutamente a drogarci, spiegando che la droga è solo un mezzo per nuocere alla salute e non per divertirsi.”

Mirco


“… lo specialista ha spiegato come si possono classificare le droghe e che non esistono droghe leggere e droghe pesanti… abbiamo imparato cose importanti.”

Alexandra


“…in questi video si vedevano dei ragazzi che venivano convinti dagli amici per sentirsi felici, per essere amati e per stare bene, ma alla fine dicevano: mentivano. Ci ha fatto anche riflettere sul fatto che anche l’alcol sia una droga, perchè queste sostanze avvelenano l’organismo e per questo bisogna evitarle. Io sapevo che la droga presa una volta fa male perchè ne vorrai sempre di più e Sandro me lo ha confermato.”

Valentina F.


“…ci ha parlato delle sue esperienze personali, iniziate con dei giri sbagliati. Ora lui è riuscito a smettere, ma alcuni suoi amici no e non è riuscito a farli smettere… Ha esposto il discorso in modo a dir poco stupendo, facendoci capire ciò che è veramente la droga e gli effetti che essa provoca….ci ha anche detto che se lui espone le sue esperienze, non lo fa per lavorare, ma per noi, affinchè possiamo vivere in un mondo migliore.”

Eleonora


“…ci ha voluto dire quanto è brutto drogarsi, quanto si può soffrire e come una persona si può trasformare dopo che ha vissuto un’esperienza di droga.”

Bianca Maria


“…è stata più che una lezione, una conversazione perchè le due classi hanno potuto esporre domande e togliersi dei dubbi. …Sandro si è messo a disposizione delle classi per due ore perchè ritiene opportuno avvertire i ragazzi in età adolescenziale sul fatto che una scelta estrema può avere ripercussioni devastanti sul corpo e sulla mente di un ragazzo confuso che cerca risposte ai suoi problemi senza rendersi conto che alla fine potrebbe trovare la morte. è sta un’esperienza utile e formativa che consiglio vivamente a tutti i miei coetanei perchè l’informazioni è sicuramente il primo passo per combattere questo terribile male sociale.”

Valentina M.


“…nel futuro è importante sapere che la droga è dannosa e bisogna pure riconoscerla e non bisogna dare retta a nessuno. … Per me quello che ha detto è molto importante e non è stato noioso; è stato bravo ad esporre e a farcelo capire a noi giovani.”

Irene

 

Contattaci subito!!! 02-36589162